LINKEDIN PER COACH: COME TRASFORMARE UN CONTATTO IN CLIENTE

Quanti Coach ci sono su LinkedIn?
È una domanda che mi sono posta diversi mesi fa, questo perché è una categoria molto presente e attiva su LinkedIn, da una semplice ricerca attraverso il motore interno di LinekdIn, ho trovato più di 7.000 profili con esperienze legate al coaching.

PROMESSA: In questo articolo voglio darti dei suggerimenti mirati per far crescere la tua attività di Coach attraverso questa piattaforma social, creando vere relazioni di business attraverso i contenuti, tecniche di ingaggio e gestione del cliente.

 
La grafica pubblicata nel 2017 che evidenzia le varie declinazioni di questa professione.

La grafica pubblicata nel 2017 che evidenzia le varie declinazioni di questa professione.

 

Crea VERE relazioni umane

Il primo errore che ci può fare approcciando a LinkedIn, è quello di considerarlo come un database di contatti da "spremere", proponendo consulenze e prodotti a raffica, vediamo in modo pratico come agire nel modo giusto:

  1. Individua attraverso il motore di ricerca, possibili clienti (prima di farlo immagina il tuo cliente tipo, ovvero quello che può avere bisogno dei tuoi servizi);
  2. Richiedi il collegamento a persone potenzialmente interessanti per il tuo business, aggiungendo sempre un messaggio di presentazione breve (giusto 2 righe dove scrivi in che campo lavori e perché vuoi entrare in contatto con quella persona);
  3. Parla con i tuoi contatti non solo di lavoro, ma anche di passioni comuni (studia i loro profili), chiedigli un appuntamento telefonico - Skype - di persona per conoscervi e non per vendergli qualcosa.

Crea momenti di confronto IN CITTÀ

Da quando mi sono trasferita da Roma a Macerata, ho aggiunto su LinkedIn molte persone che abitavano in città, così facendo ho ottenuto molti risultati tra cui la creazione di una rete di industriali, clienti e amici, fino ad arrivare alla nascita di un Mastermind con 3 colleghe: Lucia Berdini (Coach della risata), Clara Romanelli (Life e Business Coach) e Silvia Bollettini (Coach Editoriale e Copywriter). 

C'è da dire che le possibilità di creare una rete fitta nella tua città, attraverso i Social Media può offrirti davvero una marcia in più, quindi il mio consiglio è quello fare attività online (relazioni via Linkedin) e offline (aperitivi di business) per allargare al tua cerchia di persone ed aumentare il fatturato.


Valentina Vandilli Esperta di strategie Social e LinkedIn Trainer

Valentina Vandilli
Esperta di strategie Social e LinkedIn Trainer

Scopri il mio percorso

Se vuoi migliorare la tua attività di #Freelance e cerchi una guida che possa indicarti qual è il tuo Valore Unico per:

  • differenziarti dai tuoi concorrenti;
  • trovare i clienti che desideri;
  • aumentare la tua visibilità online.

Richiedi un colloquio con me qui.

 


Ringraziamenti

Spero che questo articolo, possa essere stato utile per la tua carriera da Freelance, se vorrai potrai fare alcune cose per me, come:

1) Condividere questo articolo o segnalarlo ad un freelance che potrebbe essere interessato a farsi aiutare da me:

2) Confermare le mie competenze nel mio profilo LinkedIn

 

Risorse utili per te (da non perdere)

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere i miei aggiornamenti, e non dimenticare di vedere il mio video GRATUITO "Le 10 regole d'oro per potenziare il tuo profilo LinkedIn" cliccando qui.

Se ami Telegram non perdere il mio canale gratuito sulle strategie LinkedIn con contenuti esclusivi, clicca qui.

 

embed Block
Add an embed URL or code. Learn more